Under Vision: progetto di distruzione e valorizzazione della quotidianità dell’Arte che guarda alla molteplicità dei linguaggi, l’incontro tra il non-sense e visioni altre. La ricerca di un’arte che parta dal basso ma nel contempo sia bassa/popolare. 

Il Progetto

Da un idea di Teatri Tra i Binari e Casa del Popolo Contemporanea di Brusciana proponiamo incontri/scontri per la riscoperta/nuova scoperta delle varie sfaccettature artistiche che dilagano in deliranti visioni giornaliere. In un periodo storico come quello che stiamo vivendo, in cui l’arte e l’espressione in genere risultano essere sempre più sottovalutate e rilegate alla categoria di passatempo, ma al contempo connotate con caratteri di saccenza e aulicità, ci prefissiamo l’obiettivo di dissacrare tutto questo.

Non abbiamo la presunzione di servire chiavi di lettura, siamo convinti che ognuno può guardare, scrutare, voltarsi o decidere di chiudere gli occhi a proprio piacimento. Scardinare l’arte, fornire dubbi e perplessità, attribuirle altre possibilità di manifestarsi nel sub strato sociale, non dare spiegazioni ma solo sensazioni vibranti. Vogliamo così far avvicinare il pubblico all’artista, per questo i luoghi scelti devono essere più accessibili e popolari possibili, in cui l’arte e l’uomo possano riscoprirsi in una dimensione di scambio diretto e attivo, tolti dagli orpelli delle spiegazioni superflue.

Il progetto vive di idee di individui e non prevede nessun finanziamento o budget economico di partenza. Se da un lato ciò può essere visto come un limite noi preferiamo vederlo come uno stimolo grazie al quale possiamo avere la possibilità di aprirci a tutte le proposte garantendoci una libertà di azione che in altre circostanze potrebbe essere limitata.

Questo progetto visionario nasce grazie e soprattutto alla rete che stiamo tessendo fra le varie realtà che ci circondano e che speriamo possano aumentare nell’andamento dei lavori. Primo partner del progetto è Csa Intifada il quale oltre a mettere a disposizione gli spazi sostiene l’attività con la strumentazione e la social media partnership per il piano comunicativo. Il primo grazie va a loro!!

Le Rassegne Undervision

Si tratta di una serie di rassegne d’arte che prevedano un piano comunicativo a più livelli che possa andare a sostegno delle singole realtà artistiche ospiti di ogni rassegna. In primo luogo verranno effettuate nelle settimane precedenti delle interviste ad ogni artista ospite della serata per la presentazione del loro lavoro e del loro contributo alla serata, le quali verranno caricate sul canale youtube.

Per ogni serata verrà selezionata un’opera di un’artista figurativo come art-issues dell’evento. Questa opera verrà utilizzata come immagine testimonial dell’evento garantendo la primaria importanza per tutto il piano comunicativo web e cartaceo. Inoltre durante la serata verrà predisposta l’esposizione dell’opera e una selezione dei lavori.

Il programma di ogni rassegna prevederà il susseguirsi di performance che indaghino all’interno della multimedialità. Dalle sperimentazione sonore, alla danza al teatro, dall’happening all’istallazione, purché di primaria importanza abbia l’esecuzione del vivo. Per ogni artista ospite verrà garantito un promo della performance realizzata durante la serata. Infine ci prefiggiamo la realizzazione di un archivio on-line sul sito di UV dove si troveranno le schede di ogni artista che ha partecipato alla rassegna corredate di foto e video della serata con link al sito di ognuno di loro.

Che cos’è Undervision?